Le fonti del diritto penale dell'economia si trovano sia nel codice penale che in leggi speciali come il diritto fallimentare. L'intento fondamentale è quello di tutelare l'iniziativa imprenditoriale privata, consacrata nella costituzione, e l'economia in generale. Dall'efficacia e dalla conformazione del diritto penale dell'economia dipende anche il benessere dello Stato e della popolazione in quanto la cosiddetta criminalità economica è in grado di influire in modo straordinariamente incisivo e diffuso sull'iniziativa privata e, quindi, sulla concorrenza e sul libero mercato. Oltre alle ipotesi di reato in materia societaria, della concorrenza e di marchi e brevetti rilevano per i privati, ma soprattutto per le imprese, le fattispecie criminose in materia di ambiente e rifiuti, nonché di edilizia.

Particolare rilevanza assume infine la cosiddetta responsabilità amministrativa degli enti di cui al D.lgs. 231 del 2001. Illeciti penali di persone che esercitano la loro attività imprenditoriale si ripercuotono, attraverso sanzioni amministrative, anche sull'ente/società rappresentato dal colpevole.

I nostri avvocati, specializzati in diritto penale dell'economia, offrono assistenza competente e professionale su tutte le relative questioni.

Argomenti del diritto penale dell'economia:

  • Reati societari
  • Concorrenza sleale
  • Contraffazione
  • Violazione della Proprietà Intellettuale
  • Reati ambientali
  • Reati edilizi
  • Responsabilità amministrativa delle società